Aringhe marinate al coriandolo

Occorrente per 4 persone:
  • 4 aringhe salate
  • 50 gr di cipolla
  • 20 gr di zucchero
  • 2 spicchi di aglio
  • 4 o 5 foglie di alloro
  • la scorza di 1/2  limone-latte-aceto
  • 1 cucchiaino di semi di coriandolo
  • alcuni granelli di pepe di Caienna
Preparazione:

Passate le aringhe sulla fiamma, spellatele e sfilettatele. Disponete i filetti in una terrina, copriteli con del latte e sciatele così a macero per un'ora. Dopo di che, scolate via il latte, versatevene di fresco e fate macerare per un'altra ora.

Sgocciolate i filetti, asciugateli in un canovaccio, disponeteli in una pirofila, aggiungete le foglie di alloro, l'aglio a fettine, la cipolla affettata, la scorza di limone tagliata a listarelle, alcuni granelli di pepe, 1 dl e mezzo circa di aceto e profumate con i semi di coriandolo.

A parte fate scaldare 1 dl circa di acqua, aggiungete lo zucchero e fate prendere l'ebollizione. Togliete lo sciroppo dal fuoco e versatelo freddo sulle aringhe. Aggiungete al liquido della macerazione ancora un pò di aceto (circa 1 dl), coperchiate e lasciate le aringhe a macero per 24 ore.

Al momento dell'uso completate le aringhe, volendo, con rondelli di cipolline novelle e capperi interi sott'aceto.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...