La crema Chantilly


La crema Chantilly prende il nome dal castello di Chantilly, luogo in cui fu tenuto un banchetto in onore di Luigi XIV. In quell'occasione, infatti, il cuoco del principe di Condè, Vatel, diede vita a questa amabile crema che si accompagna con ogni tipo di dessert e che incorporata ad altre creme, le rende più leggere.

Ingredienti per 4-6 persone

  • 25 g di panna liquida
  • 50 g di zucchero vanigliato
  • aroma di caffè o cioccolato a scelta.
Utensili: frusta elettrica, tasca per pasticceria.

Come si prepara
  1. Mettete una terrina in frigorifero per qualche minuto. Versatevi la panna liquida molto fredda e lo zucchero vanigliato. Lavorate velocemente con la frusta elettrica fino a quando la panna monta raddoppiando di volume. Conservate in frigorifero. 
  2. Mettete la crema in una tasca per pasticceria. Per guarnire, tenete la tasca con una mano, premendo con l'altra per fare uscire la crema.
Per una crema Chantilly al cioccolato
  1. Fate fondere 100 g di cioccolato fondente a bagnomaria. Lasciatelo intiepidire, quindi incorporatelo alla crema Chantilly miscelando delicatamente.
Per una crema Chantilly al caffè.
  1. Dopo aver montato la Chantilly, aggiungete un cucchiaino di estratto di caffè, quindi miscelate. 
Note: Potete sia utilizzare la crema per decorare torte, sia servirla con le fragole o altra frutta fresca o sciroppata; accompagna perfettamente anche sfoglie, crepes e gelati. 
Potete conservarla in frigorifero fino a 24 ore in un recipiente termico, ma fate attenzione a servirla sempre all'ultimo momento perchè teme il calore.
Se gli ingredienti non sono molto freddi al momento della preparazione, la Chantilly rischia di trasformarsi in burro. Non lavoratela troppo a lungo, solo il tempo sufficiente per montarla.
Potete preparare la crema anche con 225 g di panna liquida, 5 cl di latte, 20 g di zucchero, una bustina di zucchero vanigliato. Montate tutti gli ingredienti insieme con la frusta elettrica.

Articoli correlati

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...